Raccolta dei rifiuti nelle isole ecologiche

“Con la raccolta differenziata dei rifiuti domestici è possibile ridurne la quantità di più del 50 %, in quanto è possibile recuperare tali rifiuti e riutilizzarli trasformandoli in oggetti utili.”

I cittadini di Isola possono conferire le frazioni differenziate di rifiuti negli appositi cassonetti sistemati nelle cosiddette isole ecologiche – i punti di raccolta dei rifiuti.

I cassonetti destinati alle singole frazioni di rifiuti si distinguono per colore, alcuni sono anche contrassegnati con degli adesivi indicanti le singole tipologie ovvero frazioni di rifiuti.

Requisiti e suggerimenti per l’allestimento dei punti di raccolta

Cassonetto blu con coperchio rosso

Cassonetto destinato alla raccolta di carta e imballaggi di cartone.

Importante!

Prima di conferirli nel cassonetto, è necessario smontare e piegare gli scatoloni di cartone per ridurne il volume; in caso contrario il cassonetto si riempie troppo in fretta.

Il cassonetto è destinato al conferimento di:
  • Giornali,
  • Riviste,
  • Quaderni,
  • Libri,
  • Dépliant,
  • Cataloghi,
  • Carta da ufficio,
  • Buste,
  • Carta da imballo,
  • Sacchetti di carta per la spesa,
  • Cartonaggi vari e piccole confezioni di cartone.
Non conferire nel cassonetto:
  • Carta unta ovvero sporca,
  • Carta cerata o plastificata,
  • Carta ad uso igienico (carta assorbente, fazzoletti di carta),
  • Confezioni tetrapak,
  • Sacchi di carta contenenti colle e collanti in polvere, cemento, calce, foraggi o mangimi,
  • Carta da parati,
  • Cellofan,
  • Imballaggi inquinati con residui di sostanze pericolose (imballaggi di sostanze per l’irroramento o velenose) e
  • Copertine in materia plastica di agende e quaderni.

Cassonetto blu con coperchio giallo

Cassonetto destinato alla raccolta di imballaggi di plastica, metallo o materiali composti.

Importante!

Il termine “imballaggi” sta ad indicare i prodotti destinati a contenere una materia o un prodotto per avvolgerlo o tenerlo unito al fine di conservarlo e proteggerlo, e consentirne la manipolazione e il trasporto.

Prima di conferirli nel cassonetto, gli imballaggi devono essere svuotati e piegati ovvero schiacciati per ridurne il volume.

Il cassonetto è destinato al conferimento di:
  • Bottiglie di plastica di bibite e alimentari, sostanze detergenti, detersivi e sim.,
  • Confezioni di materiali composti, ad es. le confezioni tetrapak del latte,
  • Confezioni di succhi, sughi e sim.,
  • Sacchetti di plastica,
  • Varie pellicole ad uso alimentare,
  • Imballaggi di plastica di generi alimentari (ad es. contenitori di ricotta, creme da spalmare…),
  • Retine in plastica (ad es. per il confezionamento di frutta, verdura, salumi…),
  • Lattine e barattoli di cibi e bevande,
  • Tubetti metallici e plastici (ad es. di maionese, paté, dentifrici…),
  • Coperchi in alluminio delle confezioni di yogurt, paté e sim.),
  • Foglio di alluminio da cucina,
  • Blister ed altre confezioni di medicinali.
Non conferire nel cassonetto:
  • Lattine, barattoli e altre confezioni complete del contenuto,
  • Prodotti in plastica non da imballaggio (ad es. giocattoli, articoli sportivi),
  • Bombolette vuote di spray, vernici a spruzzo, lacche per capelli,
  • Rifiuti plastici ingombranti (ad es. tavoli e sedie in plastica),
  • Rifiuti la cui raccolta è prevista in altri cassonetti o punti di raccolta,
  • Rifiuti pericolosi,
  • Rifiuti ingombranti.

Cassonetto blu con coperchio bianco

Cassonetto destinato alla raccolta di imballaggi di vetro.

Importante!

Prima di conferirli nel cassonetto, gli imballaggi di vetro devono essere completamente svuotati e privati dei coperchi o tappi; i coperchi e i tappi vanno conferiti nel cassonetto degli imballaggi misti.

Il cassonetto è destinato al conferimento di:
  • Bottiglie,
  • Confezioni in vetro pulite di cosmetici e medicinali,
  • Vasi e vasetti per cibi conservati,
  • Recipienti e vasi di vetro e sim.
Non conferire nel cassonetto:
  • Vetri di finestre, automobili ed altri tipi di vetro piano,
  • Specchi, vetro cristallo, vetro di schermi,
  • Pezzi vitrei di lampade,
  • Lampadine normali e a basso consumo,
  • Plexiglas, vetro al carbonio e altri tipi di vetri sintetici,
  • Prodotti in porcellana e ceramica.

Cassonetto color marrone

Cassonetto destinato alla raccolta dei rifiuti biodegradabili.

Cosa sono i rifiuti biodegradabili di cucine e mense?

I rifiuti biodegradabili provengono da cucine domestiche e mense e dalla distribuzione di cibi nell’ambito del settore alimentare. Fanno parte dei rifiuti biodegradabili anche gli sfalci verdi (scarti di orto e giardino) in quantità ridotte.

Importante!

Non conferire nei cassonetti i rifiuti organici biodegradabili chiusi dentro sacchetti di plastica bensì in sacchetti di carta o altri materiali biodegradabili.

Gli utenti possono ritirare gratuitamente i sacchetti biodegradabili alla cassa dell’azienda Komunala, all’atto di pagamento delle bollette del servizio di trattamento dei rifiuti.

L’alternativa migliore al conferimento dei rifiuti biodegradabili nell’apposito cassonetto è il compostaggio domestico. Optando per il compostaggio domestico si possono anche ridurre le spese del servizio di trattamento dei rifiuti organici.

Il cassonetto è destinato al conferimento di:
Scarti di cucina come:
  • Residui di frutta e verdura di ogni tipo,
  • Gusci d’uovo,
  • Fondi di caffè,
  • Bustine filtro,
  • Generi alimentari deteriorati,
  • Residui di cibi cucinati,
  • Fazzoletti di carta,
  • Asciugamani e sacchetti di carta.
Sfalci verdi (scarti di orto e giardino) in quantità ridotte, come:
  • Ramaglie minute, potature,
  • Sfalci d’erba,
  • Fogliame,
  • Terriccio per vasi residuo,
  • Fiori recisi,
  • Erbacce,
  • Frutta marcia,
  • Strame di piccoli animali domestici erbivori,
  • Cenere di legno.
Non conferire nel cassonetto:

Il cassonetto non va usato per conferirvi i rifiuti non adatti al compostaggio – cioè i rifiuti che nell’ambiente non si decompongono, che compromettono la qualità del compost e contengono sostanze pericolose, come:

  • Plastica,
  • Vetro,
  • Metalli,
  • Ceramica,
  • Ossi,
  • Grassi,
  • Scarti di tessuti,
  • Contenuto dei sacchetti degli aspirapolvere,
  • Medicinali,
  • Trucioli e segatura provenienti dalla lavorazione del legno,
  • Escrementi di gatto e canini,
  • Pannolini.

I rifiuti organici possono essere conferiti nel composter domestico.

Qualora ne possediate uno, e avete provveduto a registrarlo presso l’azienda Komunala di Isola, avete diritto alla riduzione delle spese di trattamento dei rifiuti organici.

Cassonetto color verde

Cassonetto per la raccolta dei rifiuti residui urbani (misti).

I rifiuti urbani misti sono i rifiuti urbani residui, rimasti dopo che i produttori dei rifiuti hanno provveduto a differenziare la massa dei rifiuti suddividendoli in frazioni, rifiuti ingombranti e rifiuti pericolosi.

Importante!

Il cassonetto dei rifiuti residui è destinato al conferimento dei soli rifiuti inutilizzabili e non conferibili in nessun altro dei cassonetti.

Il cassonetto è destinato al conferimento di:
  • Prodotti per l’igiene personale (assorbenti intimi, pannolini, bastoncini ovattati…),
  • Sacchetti degli aspirapolvere,
  • Spazzolini da denti,
  • Sacchetti di plastica sporchi,
  • Carta da imballo sporca,
  • Carta inquinata,
  • Cenere (precedentemente raffreddata),
  • Nastri adesivi,
  • Porcellana,
  • Carta da parati.
Non conferire nel cassonetto:
  • Carta,
  • Imballaggi,
  • Rifiuti pericolosi e rifiuti ingombranti,
  • Sfalci verdi provenienti da orti e giardini,
  • Ramaglie,
  • Rifiuti da cucina biodegradabili,
  • Rifiuti da costruzione e demolizione, rifiuti particolari,
  • Mozziconi, braci e ceneri ancora caldi,
  • Rifiuti in stato liquido.

Tutti i rifiuti qui citati si possono conferire come frazioni differenziate.